Debrunner Koenig Gruppe
Prezzi personali Disponibilità e tempi di consegna

Il blog – Al passo coi tempi

Idrosanitaria
Approvvigionamento idrico e impiantistica

Impiantistica conforme LEED per il Forster Campus

I moduli d’installazione prefabbricati Duofix e i tubi e i pezzi stampati Mapress soddisfano i criteri del sigillo di qualità internazionale per gli edifici sostenibili

Forster Campus Geberit duofix Geberit moduli prefabbricati Geberit mapress Geberit silent Geberit pluvia
Il Forster Campus di Romanshorn è il primo complesso industriale in Svizzera a ricevere la certificazione Gold di LEED. Fonte: giselpartnerag

Entro la metà del 2024 la nuova sede della Forster Profilsysteme AG di Romanshorn (TG) entrerà pienamente in funzione. Il Forster Campus è il primo complesso industriale in Svizzera a ottenere la prestigiosa certificazione internazionale LEED di livello Gold. Un risultato reso possibile anche dai moduli d’installazione prefabbricati Duofix e dai tubi e pezzi stampati Mapress. La Debrunner Acifer ha fornito questi prodotti e altro materiale per l’impiantistica.

La Forster Profilsysteme AG è un’azienda leader nel campo delle soluzioni in acciaio e acciaio inossidabile per porte, finestre e facciate. L’azienda sviluppa e produce in Svizzera ed è presente a livello internazionale in circa 30 paesi. Dal 2022 sta realizzando su un’area di 30'000 m2 a Romanshorn (TG) un complesso di edifici ultramoderno del costo di 52 milioni di franchi. Il complesso comprende un capannone di 11'700 m2 destinato alla produzione e alla logistica, un edificio amministrativo e un centro tecnologico con annesso reparto produzione.

Processi produttivi digitalizzati e automatizzati nel rispetto delle risorse

In fase di progettazione e realizzazione del Campus, la Forster Profilsysteme AG si è posta obiettivi ambiziosi sotto il profilo della tecnologia e del design.

Nel capannone adibito alla produzione e alla logistica, ad esempio, tutti i processi sono digitalizzati e automatizzati allo scopo di preservare le risorse. La configurazione degli spazi deve favorire l’interazione tra i collaboratori e, nel contempo, contribuire a un ambiente di lavoro sano e motivante. Le zone ricreative negli edifici e il piccolo lago con pontile presenti nell’area supportano il benessere del personale.

La certificazione Gold di LEED è la prova di un modo di costruire sostenibile

Non ci siamo limitati a curare particolarmente la sostenibilità dei processi produttivi: la Forster Profilsysteme AG persegue globalmente un bilancio di CO2 neutrale o addirittura positivo.

Le diverse misure adottate ci hanno già consentito di raggiungere un traguardo importante: il nuovo capannone adibito alla produzione e alla logistica e l’edificio amministrativo sono CO2 neutrali. L’edilizia sostenibile è ora confermata anche dalla prestigiosa certificazione internazionale LEED per la costruzione ecologica: il Forster Campus è il primo complesso industriale in Svizzera a raggiungere il livello Gold.

Moduli d’installazione prefabbricati Duofix e tubazioni Mapress: l’organo di controllo conferma la conformità al livello Gold di LEED

In vista della certificazione, le imprese coinvolte nel progetto hanno dovuto presentare informazioni dettagliate sui materiali previsti.

E quindi anche la Klimamacher AG di Arbon (TG), incaricata della realizzazione dei sanitari per il progetto in qualità di impresa specializzata del settore riscaldamento, ventilazione, climatizzazione e sanitari. «Geberit ci ha fornito le dichiarazioni ambientali di prodotto per i moduli d’installazione prefabbricati Duofix e i tubi e i pezzi stampati Mapress di cui avevamo previsto l’impiego. Sulla base delle dichiarazioni, abbiamo dovuto presentare le informazioni necessarie per la certificazione LEED a un organo di controllo», spiega il responsabile del progetto Mevludin Ademi. Le informazioni richieste comprendevano tra l’altro indicazioni sul produttore e sulla relativa distanza dal cantiere, nonché informazioni sulle materie prime utilizzate, sul loro luogo di produzione e sulla quota di riciclo. I moduli d’installazione prefabbricati Duofix e le tubazioni Mapress si caratterizzano per l’elevata quota di riciclo, pari al 22%. L’organo di controllo ha confermato la conformità al livello Gold di LEED per tali prodotti. Abbiamo quindi avuto via libera per installarli nel Forster Campus.

Quasi 3.5 km di tubi in acciaio inox Mapress per climatizzazione, aria compressa e acqua

I tubi Mapress assicurano l’erogazione di acqua fredda e calda in tutti i nuovi edifici e l’alimentazione dell’aria compressa per i macchinari installati nel capannone della produzione e nel centro tecnologico. Anche le cassette porta estintori, dotate di un proprio sistema ad anello, sono alimentate con acqua mediante tubi dello stesso tipo. I tubi in acciaio inossidabile Mapress sono efficienti, resistono alla corrosione e secondo Mevludin Ademi sono più robusti dei tubi a tre componenti o multistrato. «Il montaggio rapido e il numero relativamente ridotto di braccialetti di fissaggio necessari sono altri due aspetti vantaggiosi dei tubi Mapress», spiega l’esperto. Per il Forster Campus, la Klimamacher ha utilizzato 3’414 m di tubi in acciaio inossidabile Mapress di diverse dimensioni e 8’059 pezzi speciali. Hanno posato i tubi sulle solette e come condutture verticali, isolandole poi a tenuta di diffusione.

Moduli d’installazione prefabbricati Duofix: montaggio veloce e senza ausilio esterno

La quota di riciclo elevata non è il solo pregio dei 25 moduli d’installazione prefabbricati Duofix della Geberit installati: «I nostri installatori di sanitari possono utilizzare velocemente gli elementi per assemblare in autonomia sistemi portanti a parete completi», dice Mevludin Ademi. Il sistema offre vantaggi anche in termini di isolamento acustico, perché non prevede un collegamento diretto con la parete retrostante.

Scarichi per tetti con Geberit Pluvia

Nell’area del Campus, l’acqua meteorica non viene semplicemente evacuata nella rete di canalizzazione, ma è utilizzata per gli scarichi delle toilette e l’irrigazione dei giardini. Una volta raccolta con il sistema di scarichi per tetti Geberit Pluvia, viene convogliata tramite tubi in PE in una cisterna, da cui poi, tramite tubi in acciaio inossidabile Mapress, raggiunge le cassette di scarico degli impianti sanitari e gli allacci per l’irrigazione dei giardini.

Sfruttamento efficiente dello spazio grazie alla posa orizzontale delle tubazioni Pluvia

Nel sistema in depressione Pluvia, quando piove forte le condotte si riempiono completamente d’acqua grazie al vuoto, in modo da poter evacuare più acqua. «Contrariamente a un sistema di scarichi per tetti convenzionale, Geberit Pluvia va montato orizzontalmente», spiega Mevludin Ademi. Ciò significa maggiore efficienza nello sfruttamento dello spazio e maggiore libertà di configurazione per la pianificazione di un edificio. E, grazie ai tubi di minori dimensioni, risulta semplificato anche il montaggio. Diversamente dalle tubature convenzionali, tuttavia, servono barre di montaggio, strutture portanti e braccialetti di fissaggio per tubi speciali. È importante soprattutto che la posa delle tubazioni sia perfettamente orizzontale e rigida. «I tubi non devono presentare alcuna pendenza o vibrazione quando l’acqua scorre al loro interno. In caso contrario, diventa impossibile generare il vuoto e il sistema non funziona.»

I tubi Silent db20 garantiscono l’isolamento acustico

La Klimamacher ha commissionato alla Debrunner Acifer anche la fornitura di altri prodotti per il Forster Campus. Per l’evacuazione delle acque meteoriche e delle acque sporche sono stati inseriti in pavimenti e solette dei tubi in PE. «Era importante che la colonna di scarico fosse diritta, per non andare incontro a problemi di isolamento acustico», prosegue Mevludin Ademi. Per garantire l’isolamento acustico e il rispetto delle pertinenti norme, è stato necessario adottare ulteriori misure: nei locali sensibili al rumore sono stati utilizzati dei tubi Silent db20, mentre nell’edificio amministrativo abbiamo previsto anche la posa di tappeti acustici.

Inaugurazione del Campus per il 150° anniversario della Forster Profilsysteme

I collaboratori degli uffici si sono già trasferiti nelle postazioni di lavoro della nuova sede. Entro la metà del 2024 – giusto in tempo per il 150° anniversario dell’azienda – la Forster Profilsysteme AG vuole mettere in funzione anche la produzione nel Forster Campus. 140 dipendenti, in precedenza distribuiti tra le due sedi ad Arbon (TG), potranno così lavorare nel nuovo impianto.

Fornitura di Debrunner Acifer

  • 3'414 m di tubi in acciaio inossidabile Geberit Mapress
  • 8'059 pezzi stampati Geberit Mapress
  • 162 m tubi Geberit Silent db20
  • 419 pezzi stampati Geberit Silent db20
  • 25 moduli d’installazione prefabbricati Geberit Duofix
  • Scarichi per tetti Geberit Pluvia comprensivi di tubi, curve, braghe, braccialetti di fissaggio per tubi, barre di montaggio, lamiere di collegamento e isolamento termico
  • 1'000 m di tubi in PE Geberit
  • 1'482 pezzi stampati in PE Geberit

LEED

«LEED» significa «Leadership in Energy and Environmental Design» ed è una certificazione per la costruzione ecologica. L’etichetta proveniente dagli Stati Uniti si è imposta col tempo come il più noto sigillo di qualità per gli edifici sostenibili a livello internazionale. La certificazione esprime una valutazione degli immobili basata su un sistema a punti. A seconda del punteggio totale, agli edifici viene assegnati il livello «Certificate», «Silver», «Gold» o «Platinum». I criteri di valutazione includono: posizione e trasporto, siti sostenibili, efficienza idrica, energia e atmosfera, materiali e risorse, qualità degli interni e comfort, innovazione e priorità regionale. LEED consente di valutare sia edifici di nuova realizzazione che progetti di risanamento, e diverse tipologie di fabbricati.


INTERVIEW

«Debrunner Acifer è un fornitore affidabile»

Mevludin Ademi, responsabile di progetto, Klimamacher AG

Quali sfide avete dovuto affrontare nel Forster Campus?

A causa dell’altezza dell’edificio, ben 12 metri, abbiamo dovuto dedicare particolare attenzione all’aspetto della sicurezza sul lavoro. Abbiamo utilizzato una piattaforma elevatrice da 2.5 metri × 6.0 metri, ovvero più larga del normale. Questo per garantire non solo stabilità e sicurezza, ma anche un certo livello di comfort, date le dimensioni. Un’altra sfida è stata isolare le tubazioni a tenuta di diffusione. Ma era necessario, perché le tubazioni – specialmente in inverno – trasudano quando l’acqua fredda del tetto scorre nei locali riscaldati all’interno degli edifici. Per il riscaldamento, i sanitari e il freddo abbiamo inoltre dovuto montare una speciale struttura a barre fornita da un’impresa specializzata.

Cosa ha significato la commessa per la vostra impresa?

Per noi il Forster Campus è una referenza di particolare prestigio. Un progetto industriale di questo tipo è complesso e rappresenta una sfida che non ci si trova ad affrontare tutti i giorni. L’installazione del sistema Geberit Pluvia è stata particolarmente impegnativa, perché si utilizza solo in campo industriale.

C’è un aspetto di cui siete particolarmente orgogliosi?

I nostri collaboratori: hanno svolto un lavoro eccezionale.

Quali esperienze avete tratto dal progetto?

Siamo molto soddisfatti dello svolgimento del progetto e del risultato del nostro lavoro. Fortunatamente, non si sono verificati incidenti. Anche la pianificazione e il coordinamento con i responsabili delle altre imprese, come riscaldamento, ventilazione, sanitari, impianti elettrici e sistemi sprinkler, ha funzionato alla perfezione, così come la collaborazione sul cantiere.

Di quale materiale vi rifornite in prevalenza dalla Debrunner Acifer?

Collaboro regolarmente con la Debrunner Acifer da otto anni e attualmente acquisto soprattutto materiale sanitario. Per fare qualche esempio, tubi Mapress e FlowFit, tubi di scarico, moduli d’installazione prefabbricati GIS o Duofix, Geberit Pluvia e vari utensili.

Cosa apprezzate della collaborazione?

I nostri project manager beneficiano di ottime condizioni da parte della Debrunner Acifer, il rapporto prezzo-prestazioni è ottimo. Le consegne sono affidabili. Se ordiniamo entro le 9 del mattino, nel pomeriggio riceviamo i prodotti in cantiere. Se un prodotto non è presente a magazzino, è disponibile il giorno successivo. Sono prestazioni eccellenti! Inoltre i collaboratori della Debrunner Acifer sono cortesi, gentili e sempre disponibili, e anche l’e-shop funziona molto bene. Per non parlare delle grigliate per gli installatori.

Secondo voi, quale aspetto potrebbe sviluppare ulteriormente la Debrunner Acifer?

L’azienda deve solo continuare come ha fatto finora, è ottimamente posizionata e io sono molto soddisfatto. Un desiderio però ce l’ho: potrebbe ampliare l’offerta nel campo dell’aria compressa.