Debrunner Koenig Gruppe
Prezzi personali Disponibilità e tempi di consegna

Il blog – Al passo coi tempi

Approvvigionamento di acqua e gas
Genio civile
Approvvigionamento idrico e impiantistica

La produzione di vaccini accelera l'ampliamento della rete idrica a Visp

Debrunner Acifer fornisce 5000 m di tubi in ghisa, pezzi speciali e valvole e garantisce la logistica

Condotta idrica Visp Tubi in ghisa
La produzione del vaccino Moderna ha ulteriormente aumentato il fabbisogno idrico nell'agglomerato di Briga, Naters e Visp.

La produzione del vaccino Moderna da parte del Gruppo Lonza ha aumentato il fabbisogno idrico del comune vallesano di Visp. Entro l'inizio del 2022 tra Visp e Mund verrà costruita una nuova condotta idrica. Debrunner Acifer partecipa a questo grande progetto come partner logistico affidabile con una fornitura di circa 380 t di tubi in acciaio, valvole e raccordi.

Nella primavera del 2020 il comune di Visp nell'Alto Vallese è salito alla ribalta internazionale. Il motivo? Il gruppo farmaceutico elvetico Lonza ha firmato un contratto con l'azienda biotecnologica statunitense Moderna per partecipare alla produzione del vaccino contro il coronavirus. Da allora il Gruppo Lonza ha ampliato il suo sito di produzione a Visp dove realizza il vaccino a mRNA per tutto il mondo.

Questo importante contratto ha avuto un impatto sulle infrastrutture della regione e sulla rete idrica. Negli ultimi anni il fabbisogno di acqua nell'agglomerato di Briga, Naters e Visp era già aumentato a causa la crescita della popolazione. La produzione del vaccino Moderna ha accelerato questo sviluppo incrementando ulteriormente questo fabbisogno. Per questo motivo il comune di Visp e il consorzio intercomunale «Regionale Wasserversorgung Südrampe» hanno deciso di costruire una nuova condotta idrica tra Mund e Visp.

Nuova condotta idrica con elevati standard di qualità e igiene

I lavori di costruzione della nuova condotta idrica sono stati avviati nel giugno 2021. Da allora i lavori sono proceduti in parallelo da Visp e Mund. L'esecuzione dell'opera è stata affidata alle società Marty Bauleistungen AG e Marty Spezialleistungen AG, affiancate da Debrunner Acifer che fornirà circa 380 t di tubi d'acciaio per un tratto di 5000 m, 170 pezzi speciali e 30 valvole della Wild Armaturen AG. Per la parte interrata sono stati scelti tubi HOZ/ZMU con diametro nominale di DN300 e DN200. Si tratta di tubi in ghisa duttile, rivestiti di cemento con ancoraggio Novo-Sit.

«Il materiale utilizzato per le condotte idriche deve avere elevati standard di qualità e igiene», dice Erik Weirather, project manager e ingegnere civile della Marty Bauleistungen AG, e aggiunge: «I prodotti che abbiamo scelto soddisfano questi requisiti. Il sistema di giunzione Novo-Sit rende l'installazione efficiente e sicura.» Le valvole sono rivestite in etec®: uno speciale smalto in materiale composito. «La smaltatura è molto resistente e forma un legame chimico indissolubile con la ghisa duttile», spiega Michael Hänni, sales manager di Wild Armaturen AG per il Vallese.

Una territorio complesso che ha richiesto trasporti in elicottero

La nuova condotta idrica tra Visp e Mund raggiunge più di 600 metri di altitudine. Le caratteristiche del territorio hanno rappresentato una grande sfida per i progettisti: in alcune zone il terreno ha una pendenza molto accentuata, mentre in altre è estremamente roccioso. Per creare un piano di posa piatto e uniforme per i tubi è stato quindi necessario impiegare esplosivi ed eseguire demolizioni.

In diverse zone non è stato possibile usare l'escavatore e di conseguenza i tubi sono stati portati in elicottero. «In alcune aree non era possibile né volare con l'elicottero, a causa delle linee dell'alta tensione, né manovrare un escavatore», riferisce Erik Weirather. Le parole d'ordine in questi casi sono creatività e flessibilità. «Abbiamo dovuto trovare delle soluzioni rapidamente», dice Weirather. I tubi di 6 m sono stati calati nel piano di posa lungo le linee dell'alta tensione con un argano.

Interventi a più di 100 m d'altezza

Anche per il ponte di Mund sono state necessarie delle soluzioni non convenzionali. I tubi sono stati fissati alla parte inferiore del ponte a un'altezza di oltre 100 m. La soluzione è stata trovata grazie alla collaborazione tra gli esperti della Marty Bauleistungen AG, della Marty Spezialleistungen AG e della Habegger Transporte AG. I tubi sono stati sollevati sotto il ponte da una gru montata su un camion, dotato di uno speciale dispositivo simile a una forca per pallet.

Per lavorare sotto il ponte è stata utilizzata una piattaforma della società Habegger Transporte AG, solitamente impiegata per imponenti interventi di manutenzioni dei ponti in tutta Europa. «A questa soluzione abbiamo lavorato insieme a lungo e duramente», dice Erik Weirather. Sia per il montaggio che per il materiale di fissaggio al ponte sono stati imposti dei requisiti speciali. La soluzione è stato il raccordo speciale GEOflex. «È un raccordo flessibile in ghisa sferoidale. Protegge i tubi da dilatazioni, flessioni e da sollecitazioni in rotazione di tutti i tipi ed è quindi spesso impiegato in infrastrutture come gallerie o ponti», spiega Michael Hänni.

I magazzini di Visp permettono flessibilità e tempi di consegna brevi

Oltre alla conformazione del territorio, le altre sfide per le persone coinvolte in questo progetto - specialmente per quanto concerne la logistica - sono state le scadenze serrate e la necessità di una pianificazione continua. «Era essenziale che il nostro partner Debrunner Acifer rispettasse le scadenze mantenendo estrema flessibilità.» La minuteria, ad esempio, doveva essere consegnata in poche ore. Capitava anche che il lavoro progredisse più velocemente del previsto. «Allora ci servivano altri tubi in un luogo specifico entro 24 ore», riferisce Erik Weirather.

Per soddisfare queste richieste Debrunner Acifer ha depositato nei magazzini di Visp grandi quantità di tubi e ha creato un magazzino di riserva per pezzi speciali e valvole. «Grazie a questo accurato piano logistico abbiamo ricevuto il materiale in qualsiasi momento - rapidamente e senza complicazioni», dice Erik Weirather. La nuova condotta idrica sarà completata entro l'inizio del 2022 e rifornirà il comune di Visp e il Gruppo Lonza.

Fornitura:
  • 5000 m di tubi in ghisa HOZ/ZMU con diametri nominali DN300 e DN200
  • 170 pezzi speciali
  • 30 raccordi


Ā«Flessibile e senza complicazioniĀ»

Erik Weirather, project manager e ingegnere civile della Marty Bauleistungen AG

Per il comune di Visp e quindi anche per il Gruppo Lonza state costruendo una nuova condotta idrica. Quale importanza ha questo progetto per la vostra azienda?

Si tratta di una vera pietra miliare per dimensioni e complessità. È da giugno che sul cantiere lavorano da quattro a sei dei nostri dipendenti e stanno facendo del loro meglio. È un progetto molto importante per noi e naturalmente anche simbolico.

Siete soddisfatti di come sta progredendo il lavoro?

Siamo molto soddisfatti dei progressi fatti finora. Grazie alla collaborazione con i costruttori sul posto riusciamo a rispettare le scadenze nonostante i tempi molto stretti.

Cosa vi ha insegnato questo progetto?

In un progetto di questa portata tutte le persone coinvolte imparano sempre molto. Avevamo già grande esperienza nel campo dei tubi in PE e ora abbiamo imparato molto anche sui tubi in ghisa.

Perché avete scelto Debrunner Acifer AG?

Debrunner Acifer è un partner forte, competente e affidabile. Per poter rispettare le scadenze che ci vengono date è essenziale poter contare su un partner esperto in logistica. È molto importante per noi.

Com’e andata la collaborazione con Debrunner Acifer?

Abbiamo già costruito oltre il 90% della tubatura e finora siamo molto soddisfatti di avere al nostro fianco Debrunner Acifer come nostro partner logistico. Sono convinto che insieme riusciremo a completare al meglio il progetto. Il personale di Debrunner Acifer è sempre molto amichevole e cortese. La collaborazione procede senza intoppi.

Quali sono secondo lei i punti di forza di Debrunner Acifer?

Ci aspettiamo che il nostro partner logistico soddisfi le nostre esigenze e che sia in grado di reagire alle nostre necessità in modo flessibile e senza complicazioni. Vogliamo che i problemi siano risolti nel modo più rapido e competente possibile e che le scadenze siano rispettate. Debrunner Acifer soddisfa tutti questi requisiti.