Debrunner Koenig Gruppe
Prezzi personali Disponibilità e tempi di consegna

Il blog – Al passo coi tempi

Approvvigionamento idrico e impiantistica
Installazione di riscaldamento

Sistema di raffreddamento COOL-FIT per la nuova Migros ad Appenzello

I tubi preisolati facilitano l'installazione e assicurano una catena del freddo continua

Sistema di raffreddamento COOL-FIT tubi e pezzi speciali Migros Appenzello
Il nuovo centro commerciale Migros Appenzello è vicino all'attuale sede e consentirà alla popolazione di continuare a fare acquisti entro brevi distanze. Fonte: Migros Svizzera orientale.

Nell'area denominata «Sandgrube» ad Appenzello (AI) la cooperativa Migros Ostschweiz sta costruendo un nuovo edificio con un supermercato, un ristorante, spazi commerciali, uffici e appartamenti. L'azienda Wild und Partner AG di Appenzello, responsabile del riscaldamento e di parte dell'impianto di raffreddamento, si affida al sistema COOL-FIT, con tubi e curve preisolati che semplificano l'installazione sul cantiere e garantiscono una temperatura ambiente costante. Per questo progetto Debrunner Acifer ha fornito 1'300 m di tubi per il gas e 300 m di tubi COOL-FIT.

33 appartamenti e 2'880 m2 per uffici e negozi, oltre a un centro commerciale con ristorante: dall'estate 2022 Migros Ostschweiz sta costruendo nella Sandgrube ad Appenzello un complesso di edifici. «L'immagine aziendale e gli impianti tecnici dell'attuale supermercato e ristorante Migros di Appenzello sono obsoleti», afferma Roger Wohlgenannt, project manager direzione lavori Migros Ostschweiz. La superficie dell'attuale sede è però troppo piccola per offrire ai clienti un ambiente moderno. «La Sandgrube dispone dello spazio necessario e ha il potenziale per sfruttare al meglio la superficie disponibile.»

Densificazione edilizia e uso polivalente

L'area della Sandgrube si trova nelle immediate vicinanze della sede esistente e, secondo Wohlgenannt, offrirà alla popolazione anche in futuro nuovi spazi residenziali e commerciali entro brevi distanze (vedi box informativo). «Crediamo che ad Appenzello ci sia bisogno di appartamenti e uffici moderni e centrali», afferma Roger Wohlgenannt. L'obiettivo primario era quello di sviluppare e riprogettare la Sandgrube. Il progetto prevede anche degli spazi abitativi che consentiranno di trasformare la zona in un quartiere a uso misto. Continua Wohlgenannt: «La Confederazione si è espressa chiaramente a favore dell'edilizia ad alta densità in modo da bloccare la proliferazione urbana.» La costruzione verso l'alto consentirà di sfruttare in modo ottimale l'area combinando aree residenziali con spazi commerciali.

Tubi COOL-FIT per il raffreddamento tramite sonde geotermiche

L'edificio grezzo è stato completato nel luglio 2023. Da allora sono stati installati vari impianti all'interno degli edifici. La Wild und Partner AG di Appenzello è responsabile dell'installazione del riscaldamento negli uffici, negli appartamenti e nel centro commerciale, nonché del sistema di distribuzione ed emissione di calore. Si è occupata anche dell'installazione di alcuni circuiti di raffreddamento tra cui il sistema «freecooling» che, attraverso sonde geotermiche, permette di dissipare nel terreno il calore in eccesso negli edifici. Ivo Näf, installatore di impianti sanitari e di riscaldamento e socio della Wild und Partner AG commenta: «Gli uffici possono essere raffreddati tramite il sistema di ventilazione, mentre per il raffrescamento dell'intera superficie di vendita del centro commerciale al piano terra interviene anche il riscaldamento a pavimento.» Per la Wild und Partner AG Debrunner Acifer ha consegnato sul cantiere 1'300 m di tubi per il gas e 300 m di tubi per il sistema di raffreddamento COOL-FIT 4.0 di Georg Fischer.

Niente condensa, niente muffa

Il sistema di raffrescamento è uno degli impianti più importanti in un centro commerciale. Assicura una catena del freddo continua e contribuisce al rispetto dei requisiti igienici per la lavorazione degli alimenti. È proprio su questo aspetto che il sistema di raffreddamento COOL-FIT 4.0 offre un vantaggio decisivo rispetto ai tubi e ai pezzi speciali tradizionali. Di norma gli impianti di raffreddamento vengono isolati sul cantiere. Questa prassi accresce però il rischio di formazione di condensa e muffa. I tubi e i pezzi sagomati del sistema COOL-FIT, invece, vengono rivestiti in fabbrica con una guaina in HDPE esente da corrosione e condensa.

Preisolamento per maggiore rapidità

Il sistema di raffreddamento COOL-FIT offre però anche vantaggi per l'installazione in loco. «Grazie al pre-isolamento in fabbrica possiamo installare i tubi e i pezzi speciali con una sola operazione», spiega Ivo Näf. Il processo, quindi, si semplifica. Il sistema COOL-FIT velocizza notevolmente l'avanzamento dei lavori in cantiere. «Risparmiamo tempo e denaro.» Una corretta pianificazione logistica delle consegne del materiale è fondamentale. «Lavoriamo a stretto contatto con i nostri fornitori per valutare la disponibilità e pianificare al meglio le consegne in cantiere», spiega Näf. «Di Debrunner Acifer abbiamo apprezzato la disponibilità del materiale e le consegne dirette.»

Inaugurazione e occupazione degli edifici nell'estate 2024

La Wild und Partner AG ha iniziato a installare il sistema COOL-FIT DN32 e DN40 nell'agosto 2023. La priorità assoluta per la direzione dei lavori è stata quella di terminare l'involucro edilizio prima dell'inizio dell'inverno. Ha montato le finestre e le porte esterne prima della fine di settembre e ha iniziato la posa dell'isolamento e del rivestimento della facciata tra ottobre e novembre 2023. Si è occupata inoltre dell'installazione dei tubi COOL-FIT con diametro DN140 e degli impianti di raffreddamento nel centro commerciale. Se i lavori di costruzione procederanno come previsto, Migros Appenzello potrà aprire i battenti il 19 settembre 2024 e si potrà iniziare a occupare i locali residenziali e commerciali.

Fornitura di Debrunner Acifer

  • 300 m tubi, sistema di raffreddamento COOL-FIT 4.0 tubi (DN32 / DN40 / DN140)
  • 50 gomiti, sistema di raffreddamento COOL-FIT 4.0
  • 54 manicotti, sistema di raffreddamento COOL-FIT 4.0
  • 1'300 m tubi del gas (26.9 mm-168.3 mm)
  • 400 m tubi bollitori (26.9 mm-168.3 mm)
  • 440 curve (26.9 mm-168.3 mm)
  • 80 flange (33.7 mm-114.3 mm)
  • 42 valvole a farfalla Ebro (60.3 mm-139.7 mm)

Uso misto: vivere e lavorare vicino al centro commerciale
Sulla piazza principale della Sandgrube si trova l'ingresso coperto alla Migros Appenzell. L'edificio tecnico è posto sull'angolo al primo piano a nord-ovest, mentre ad ognuno degli altri angoli si trova un edificio residenziale e commerciale. Il piano terra è ad uso commerciale. I piani superiori ospiteranno uffici e spazi commerciali divisibili a piacere, oltre a 33 appartamenti con diverse metrature, dai 2.5 locali con logge ai 5.5 locali con giardino privato.

Vantaggi di COOL-FIT 4.0
  • Esente da corrosione e condensa
  • Riduzione del 50% dei tempi d'installazione
  • Aumento dell'efficienza energetica del 25%
  • Non servono isolamenti né supporti o collari per tubi
  • Costante riduzione dei costi aziendali
  • Notevole riduzione delle emissioni di CO2
Campi d'applicazione dei tubi COOL-FIT 4.0
  • +6 °C / +12 °C => acqua fredda per impianti di climatizzazione
  • Da +15 °C a +45 °C => acqua di raffreddamento industriale
  • +5 °C / +8 °C => acqua di raffreddamento per centri di ricerca



INTERVIEW

«Il grande vantaggio è il risparmio di tempo»

Ivo Näf, idraulico, installatore di riscaldamenti e socio della Wild und Partner AG

Quali insegnamenti avete tratto dal progetto della nuova Migros di Appenzello?

Per le sue dimensioni il nuovo edificio Migros non è stato un progetto standard. Abbiamo pertanto avuto la possibilità di imparare qualcosa di nuovo soprattutto nell'elaborazione degli ordini e nella selezione dei prodotti. In generale siamo molto soddisfatti di come siano andate le cose, non è successo nulla di imprevisto. Come azienda regionale siamo orgogliosi di aver potuto partecipare a un progetto così importante.

Quali sfide particolari avete dovuto affrontare?

La sfida più grande è stata quella di stabilire le priorità dei vari lavori. Non bisogna mai dimenticare che le squadre di lavoro e i processi sono correlati tra di loro e questo ha delle conseguenze sulla pianificazione, l'approvvigionamento dei materiali e la realizzazione. Allo stesso tempo abbiamo dovuto assicurarci che tutti avessero del lavoro. Sono sfide che abbiamo affrontato settimana dopo settimana.

Perché avete scelto il sistema di raffrescamento COOL-FIT?

Il grande vantaggio è il risparmio di tempo. Dato che il sistema COOL-FIT viene pre-isolato in fabbrica basta una sola operazione per installare i tubi e i raccordi speciali. Il montaggio richiede un po' più di tempo perché bisogna usare un utensile per la raschiatura dei tubi. Il vantaggio è che non abbiamo dovuto isolare sul cantiere i tubi e i raccordi speciali. Non conosco un altro sistema simile.

Quali consigli può dare a chi intende usare questo sistema?

È molto importante pianificare in anticipo il tracciato delle tubature. Le modifiche in corso d'opera richiedono molto tempo. Secondo la mia esperienza questo sistema è particolarmente adatto alle linee di distribuzione principali, dove vengono installati soprattutto tubi lunghi. In un impianto di raffreddamento con curve strette e angolate la posa è più impegnativa. Comunque non posso che raccomandare il sistema COOL-FIT.

Perché collaborate con Debrunner Acifer?

Perché Debrunner Acifer è sinonimo di qualità, sia in termini di prodotti che di progettazione e consulenza. L'assistenza è competente e le consegne sono affidabili. Siamo molto soddisfatti della collaborazione anche in questo progetto.

Cosa apprezza della collaborazione?

Possiamo sempre contare sul supporto dei nostri referenti in azienda. Quando mi rivolgo a Debrunner Acifer per un problema la risposta arriva rapidamente e con soluzioni adeguate. Per i tubi COOL-FIT con diametro DN140, ad esempio, non erano disponibili pezzi speciali preisolati. I nostri referenti in Debrunner Acifer hanno trovato in breve tempo una soluzione alternativa adeguata. Apprezziamo molto questo supporto rapido e flessibile.

INTERVIEW

«La temperatura ambiente costante è essenziale per i nostri prodotti»

Roger Wohlgenannt, project manager direzione lavori Migros Ostschweiz

È soddisfatto dell'attuale stato di avanzamento dei lavori?

Molto soddisfatto. Non abbiamo quasi mai interrotto il cantiere perché l'inverno 2022/2023 è stato mite. Solo i periodi di pioggia e i venti a volte forti della primavera del 2023 ci hanno obbligato a sospendere più volte la posa delle coperture in legno.

Quali sono state le maggiori sfide di questo progetto?

Il ritmo delle singole fasi tra il momento in cui è stato bandito il concorso nel 2015 e l'inizio della costruzione nel 2022. Dalla realizzazione del progetto, alla pianificazione vera propria e all'ottimizzazione, fino all'ottenimento della licenza edilizia passano diversi anni.

Quali fattori sono importanti per la progettazione?

Per la realizzazione di un progetto è fondamentale la redditività economica. È inoltre importante sapere integrare l'edificio nel paesaggio urbano e garantire che la logistica sia fluida. Bisogna inoltre ottimizzare i processi interni e i percorsi per i diversi utenti.

Il rispetto della catena del freddo è un fattore importante per un centro commerciale alimentare. Quali requisiti deve avere il sistema di raffreddamento?

Per garantire la qualità dei nostri prodotti è essenziale che la temperatura ambiente sia costante. È quindi fondamentale che la temperatura ambiente possa essere regolata in modo affidabile e che i componenti scelti abbiano una lunga durata di vita.

Quali sono i benefici di questo progetto per la popolazione?

Il nuovo edificio si trova nelle immediate vicinanze di quello vecchio ed è quindi ancora molto centrale. Il nuovo supermercato è più grande e questo significa che possiamo offrire ai clienti una assortimento ancora più vasto. Anche il nuovo ristorante e la terrazza sono più spaziosi e permettono quindi di sostare un po' più a lungo e in relax. Inoltre abbiamo aggiunto circa 50 posti auto e ora, in totale sono 151.

Quali insegnamenti avete tratto da questo progetto?

Che è importante calcolare abbastanza tempo per la pianificazione e le autorizzazioni. È necessario pianificare contemporaneamente tutte le aree e gli ambiti perché solo così possono essere ottimizzati e armonizzati tra di loro. Siamo contenti inoltre che la collaborazione con le aziende esterne e gli artigiani della regione, a cui abbiamo affidato parte delle opere, sia stata positiva.